Italia, Grifo: “Ho iniziato da numero 10, ora sono ala. La Nazionale un sogno”

FIGC Italia

Tra i convocati di Mancini per le prossime partite della Nazionale c’è anche Vincenzo Grifo, attaccante esterno dell’Hoffenheim. 

Sono nato in Germania, ho fatto lì la scuola – spiega Grifo – mi sono trasferito all’Hoffenheim a 18 anni, poi ho vestito le maglie di FSV Francoforte e Friburgo dove mi sono fatto vedere, mi sono messo in evidenza e mi sono guadagnato la chiamata del Borussia Mönchengladbach. Quest’anno, quando c’è stata la possibilità di tornare all’Hoffenheim per giocare la Champions League, sono tornato al volo. E’ un sogno essere qui con la Nazionale. Mi sento al 100% italiano e i primi giorni qui sono stati bellissimi, sono felice e ho voglia di lavorare”

Ho iniziato a giocare da numero 10, poi sono stato spostato ala dai tempi di Friburgo, sia a destra che a sinistra, e da quel momento in poi ho iniziato a conoscere questa posizione. Posso giocare sempre nell’uno contro uno e sono molto felice di giocare in questa posizione”.

Futuro in Serie A?: “Sono venuto in Italia solo per giocare con l’Under 20 o l’Under 21. Non si sa mai, ma all’Hoffenheim sono felice e spero di poter fare bene”.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo