#InterVerona – Il duo croato crea, Icardi segna: l’Inter funziona, 3-0 al Verona – LE PAGELLE

Icardi

La partita tra Inter ed Hellas Verona, valida per la 30^ giornata della Serie A, è terminata sul risultato di 3-0: decisiva la doppietta di Icardi (1′ e 49′) e la rete di Perisic al 13′.

La gara parte col botto: pronti, via e l’Inter è già in vantaggio dopo soli 37 secondi grazie al solito Mauro Icardi, che buca Nicolas dopo aver raccolto una rimessa lunghissima di Perisic, che coglie di sorpresa una distratta difesa scaligera. La squadra di Pecchia non riesce a reagire alla doccia fredda del primo minuto e sembra essere totalmente in balia degli avversari. Al 12′ Rafinha si mette in proprio sulla fascia sinistra, salta un disastroso Ferrari e mette in mezzo un cross basso su cui arriva Gagliardini, che spara alto da buona posizione. L’occasione fallita dal mediano ex Atalanta è solo il preludio al raddoppio degli uomini di Spalletti, che arriva un minuto più tardi grazie al duo croato: Brozovic recupera palla in mezzo al campo e lancia in profondità per il suo connazionale Perisic, che scappa ancora a Ferrari, controlla una palla difficile e calcia subito, sorprendendo Nicolas sul primo palo. Dopo aver trovato il secondo gol, i padroni di casa si limitano ad amministrare ed a cercare timidamente il tris, fallito una volta a testa da D’Ambrosio Gagliardini, favoriti anche dalla debole opposizione avversaria. Il primo tempo si conclude così sul 2-0, con l’Hellas Verona che non è mai riuscito a rendersi pericoloso dalle parte di Handanovic.

Nella ripresa gli scaligeri rientrano in campo con un atteggiamento più propositivo, al contrario di quanto fatto vedere nella prima parte di gara, ma sono ancora una volta i nerazzurri a trovare la rete. Al 49′ infatti Ferrari tarda a liberare e perde palla, Perisic si invola sulla fascia e mette in mezzo una palla perfetta per Icardi, che deve solo appoggiare in porta. Dopo il tris incassato ed i cambi operati da Pecchia, il Verona si risveglia e si rende pericoloso in due occasioni, prima con una conclusione a fil di palo di Aarons e poi con un diagonale di Fares, sfortunato, che centra il legno alla destra di Handanovic. Le sostituzioni operate nel finale da Spalletti servono a preservare Icardi e Rafinha in vista del derby ed a salvare D’Ambrosio dalla squalifica. Negli ultimi minuti Candreva ha due occasioni per provare a cancellare lo zero alla voce gol segnati, ma la fortuna non lo assiste ed un suo tentativo sbatte sul palo. L’ultima emozione della gara la regala Nicolas, che si fa espellere nel tentativo di fermare Eder lanciato a rete. A San Siro finisce così 3-0: l’Inter accorcia sulla Roma, fermata a Bologna all’ora di pranzo, e si porta a -2 con una partita in meno, il Verona vede allontanarsi la Spal, che ottiene un punto a Genova e che ora dista 3 lunghezze.

 

INTER(4-2-3-1): Handanovic 6; Cancelo 6,5, Skriniar 6, Miranda 6,5, D’Ambrosio 6 (dal 59′ Santon 6); Brozovic 7,5, Gagliardini 6,5; Candreva 6,5, Rafinha 7 (dal 75′ Borja Valero 6), Perisic 7; Icardi 7,5 (dal 64′ Eder 6). A disp.: Padelli, Berni, Dalbert, Lisandro, Vecino, Karamoh, Pinamonti. All. Spalletti

HELLAS VERONA(4-4-2): Nicolas 5; Ferrari 3,5 (dal 57′ Bianchetti 6), Caracciolo 5, Vukovic 5,5, Souprayen 5,5; Romulo 6, Calvano 5,5, Buchel 5, Fares 6; Aarons 6 (dal 64′ Verde 6), Petkovic 5,5 (dal 79′ Cerci s.v.). A disp.: Silvestri, Coppola, Boldor, Felicioli, Zuculini, Fossati, Valoti, Lee, Bearzotti. All. Pecchia

ARBITRO: Gianluca Rocchi della sezione di Firenze

MARCATORI: Icardi al 1′ ed al 49′, Perisic al 13′

AMMONITI: Buchel al 4′, Fares al 34′, Gagliardini al 64′, Romulo al 77′

ESPULSI: Nicolas al 90′

NOTE: due minuti di recupero nel primo tempo, tre minuti nel secondo tempo.

TOP NOVANTESIMO – Brozovic 7,5 Dopo quattro mesi letargici, finalmente sembra tornato a fornire buone prestazioni, con una continuità mai mostrata prima: copre, corre, assiste e prende in mano il centrocampo. Sembra essere di nuovo EpicBrozo.

FLOP NOVANTESIMO – Ferrari 3,5 Partita semplicemente disastrosa, da archiviare al più presto. Si rende colpevole su tutti tre i gol dell’Inter: sul primo sembra dimenticare dell’assenza del fuorigioco su rimessa e lascia Icardi involarsi verso Nicolas; sul secondo si fa scappare alle spalle Perisic; sul terzo perde palla dando allo stesso croato l’opportunità di servire Icardi. Viene giustamente sostituito al 57′.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.