Mauro Icardi, attaccante e capitano dell’Inter, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Premium Sport al termine del match perso con il risultato di 1-2 in casa contro il Sassuolo: “C’è tanta delusione in questo momento, l’obiettivo era vincere e non ce l’abbiamo fatta. Adesso aspettiamo la partita di domani.

Abbiamo fatto la partita dal primo minuto, cercando di fare gol, poi questa punizione dubbia ha portato al gol. Abbiamo fatto una grande partita dal punto di vista del gioco e del carattere, poi loro sono stati bravi a segnare anche in ripartenza”.

Sulla Champions:Non so cosa vorrebbe dire non arrivarci, adesso dobbiamo fare il tifo per il Crotone e sperare, poi vedremo. La classifica marcatori si vedrà la settimana prossima, ma il mio obiettivo è la Champions e finora non ce l’abbiamo mai fatta. Abbiamo ancora una piccola speranza, speriamo di potercela giocare a Roma”.

Sul suo futuro: “Quando finisce l’anno ci parleremo con la società e vedremo cosa sarà meglio per la squadra e per il club, è quello che voglio sempre. Ginocchio? Mi porto dietro da un anno, gioco così e cerco di aiutare comunque la squadra nonostante mi dia un po’ di fastidio”.

Chiosa finale con un commento sul Mondiale: “Sarà una decisione del CT, a me non cambia niente questo problema al ginocchio. Se arriverà bene, altrimenti andrò in vacanza a riposare il ginocchio. Le vacanze sono a Milano perché i bambini hanno ancora la scuola, poi si vedrà”. A riportare è FcInter1908.it.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.