Domenico Berardi, attaccante classe ’94 del Sassuolo e tifoso nerazzurro sin da piccolo, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni de La Gazzetta dello Sport in vista del match tra l’Inter e i neroverdi a San Siro. Di seguito le sue parole: “Sono nato tifoso dell’Inter grazie a mio papà e a mio fratello che mi hanno trasmesso la fede nerazzurra. Ho emulato loro, non mia mamma Maria, che invece tifa Juventus. Da piccolo ammiravo il Fenomeno Ronaldo, a 15 anni fu il turno di Diego Milito e quando l’Inter centrò il Triplete andai a festeggiare con i miei amici. Del resto, ogni ragazzino che ama il calcio ha una sua squadra del cuore. Avevo già parlato di questo in tempi non sospetti, decisamente prima che si iniziasse a parlare di un interessamento dell’Inter nei miei confronti. Ho letto che mi monitorano e che hanno intenzione di dar vita a un progetto basato sui giovani italiani. Io però non ne parlo, si vedrà a fine stagione”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008