#InterMilan, Icardi: “Il clima è bello dopo una vittoria così. Il gol? Forse la difesa ha letto male il mio movimento”

icardi
Mauro Icardi

Intervenuto in collegamento ai microfoni di Sky Sport nel corso del postpartita, l’attaccante dell’Inter Mauro Icardi ha analizzato in maniera approfondita quello che è stato il derby di Milano disputato questa sera contro il Milan.

Il capitano neroazzurro ha affermato che, dopo questa vittoria, il clima è diventato più bello ed è andato a confermare il fatto che la squadra ha intrapreso la giusta strada dopo i passi falsi di inizio stagione. 

Successivamente, il numero 9 dei meneghini ha parlato del suo gol e dell’errore di Musacchio e Donnarumma, dicendo che forse hanno letto male il suo movimento. Continuando, l’argentino ha parlato del ruolo da anti-Juve dell’Inter insieme al Napoli, della famiglia e del derby dell’anno scorso, dove mise a segno una tripletta.

Ecco le parole di Icardi:

“Zhang è venuto negli spogliatoi, ci ha salutato tutti. Il clima è bello dopo una vittoria così. L’ho ripetuto spesso, peccato per l’inizio di campionato, non meritavamo i passi falsi, ma poi abbiamo fatto grandi risultati anche in Champions e ora abbiamo tanta voglia di continuare così”.

Il gol?
“Mi è venuta la palla in testa, Vecino ha fatto un grandissimo gol. Stavo andando sul primo palo, poi ho cambiato direzione, il difensore è scivolato e ho fatto gol”.

Perché secondo te Donnarumma e Musacchio l’ha letta male?
Forse perché vado spesso sul primo palo, invece come detto ho cambiato direzione all’ultimo momento”.

Inter anti-Juve insieme al Napoli? 
“Io non l’ho mai detto.Noi dobbiamo fare bene, dobbiamo continuare a vincere come stiamo facendo. Vogliamo abituarci ad essere lassù”.

Quanto è importante Wanda Nara? 
“Vuol dire tanto, è un grande stimolo, c’è tutti i giorni, nei periodi belli e brutti, mi ha dato una famiglia. E’ sempre al mio fianco, è sempre lì, sia in casa che in trasferta”.

Il derby che mi è piaciuto di più? 
“Quello dell’anno scorso è stato bello con una tripletta, ma anche oggi vincere dopo una sosta non era facile, è stato spettacolare per tutti noi”.


CONDIVIDI