Si gioca al Giuseppe Meazza l’incontro tra Inter Chievo, valevole per la 15′ giornata di campionato. Nerazzurri che portano a casa i 3 punti facilmente grazie alla tripletta di Perisic e alle marcature di Icardi Skriniar. Grazie a questa vittoria, e al risultato della partita Napoli-Juventus, adesso i nerazzurri si portano in vetta alla classifica, col Napoli a 1 punto di distanza e la Juventus a 2.

LA CRONACA

Nerazzurri che partono subito forte ma che, almeno nei primi minuti di gioco, non riescono a finalizzare le varie occasioni create, complice anche un buon Sorrentino che si fa trovare sempre pronto sui vari tentativi da fuori di Candreva e Brozovic. Bisogna aspettare 15 minuti per avere un occasione del Chievo, cross di Birsa per Meggiorini che colpisce di testa, trovando però Handanovic sulla linea di tiro. Nei due minuti successivi doppia occasione Inter, entrambe per Ranocchia che prima perde l’attimo per concludere a rete su un corner, e che poi sfiora il gol di testa subito dopo, sfiorando il palo. I nerazzurri trovano il gol al minuto 23, tiro da fuori di Santon, respinta non ottimale di Sorrentino e palla che finisce sui piedi di Perisic che insacca facilmente. Dopo il gol il Chievo si schiaccia ancora di più, non riuscendo di fatto a creare, subendo il pressing nerazzurro. Al minuto 28 nuova occasione per gli uomini di Spalletti, palla di Icardi per Joao Mario su un contropiede, ma Sorrentino col piede nega il gol al centrocampista portoghese. Il raddoppio nerazzurro arriva al minuto 38, ottimo inserimento di Brozovic che sorprende la difesa avversaria e serve Icardi, con l’argentino che insacca alle spalle di Sorrentino. Altra occasione Inter nei minuti finali del primo tempo, ancora Joao Mario da posizione ravvicinata prova il tiro ma viene murato dalla difesa ospite. Squadre che vanno negli spogliatoi sul risultato di 2-0 per i padroni di casa.

Il secondo tempo riprende ciò che si è visto nel primo, ovvero tanta Inter e poco Chievo. I nerazzurri in due minuti sfiorano due volte il terzo gol, prima col palo di Candreva, e poi col destro di Brozovic che esce di un nulla. Al minuto 57 l’Inter va ancora in gol, a firmare il 3-0 è di nuovo Perisic, che sfrutta lo spazio lasciato dalla difesa del Chievo per entrare in area e trafiggere Sorrentino con un bel sinistro. Appena un minuto dopo lo stesso Sorrentino sarà autore di una bella parata acrobatica su un missile di Brozovic da fuori. Il portiere del Chievo però non può sempre salvare la baracca, e infatti appena due minuti dopo i nerazzurri segnano addirittura il 4-0 con un gol di testa in tuffo di Skriniar, azione nata proprio da una sua palla recuperata. Dopo il quarto gol i ritmi si abbassano un po e i nerazzurri puntano più a gestire le energie più che a segnare ancora, rimanendo comunque alti e schiacciando gli ospiti. I minuti trascorrono senza grosse emozioni, con Spalletti che da spazio anche a Karamoh negli ultimi minuti. Negli ultimi secondi arriva addirittura il quinto gol, ancora Perisic a segno, che intercetta un tiro di Joao Mario e ancora di sinistro chiude la tripletta personale. La partita termina dunque sul risultato pesante di 4-0 per i nerazzurri, che dopo oggi si attestano in vetta alla classifica del campionato.

INTER-CHIEVO 5-0

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6,5; Santon 6,5, Ranocchia 6,5, Skriniar 7, D’Ambrosio 6,5 (Dalbert s.v.); Brozovic 7, Borja Valero 6,5; Perisic 8, Joao Mario 6, Candreva 7 (Karamoh s.v.); Icardi 7 (Eder 6). A disp.: Berni, Cancelo, Nagatomo, Padelli, Pinamonti, Vecino. All.: Luciano Spalletti 7.

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino 4,5; Gobbi 5 (Jaroszynski (s.v.), Gamberini 5, Dainelli 4,5, Cacciatore 5,5; Bastien 5,5, Rigoni 4,5 (Tomovic 6), Depaoli 5; Birsa 5; Meggiorini 5 (Garritano 5,5), Inglese 5. A disp.: Bani, Cesar, Confente, Gaudino, Leris, Pellissier, Pucciarelli, Seculin. All.: Rolando Maran 5.

MARCATORI: 23′ Perisic (INT); 38′ Icardi (INT); 57′ Perisic (INT); 60′ Skriniar (INT); 92′ Perisic (INT).

AMMONITI: Ranocchia (INT).

ESPULSI:-

ARBITRO: Gianpaolo Calvarese (sez. Teramo).

NOTE: Recupero 1′ p.t., 2′ s.t.

TOP 90ESIMO: PERISIC 8 – il croato si conferma uno dei punti forti della squadra di Spalletti, siglando la tripletta personale e aiutando molto la manovra offensiva della sua squadra, creando densità sia a centrocampo che negli ultimi metri.

FLOP 90ESIMO: DAINELLI 4,5 – difficile trovare un solo flop tra le fila del Chievo, ma la scelta cade su di lui per gli errori barbini fatti in partita, errori che uno della sua esperienza non dovrebbe fare.

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008