#InterCagliari, Spalletti: “Voglio lasciare un’impronta qui. Lautaro forte ma a volte egoista…”

spalletti
Luciano Spalletti

L’Inter confermato la propria continuità di rendimento, specie tra le mura amiche. Contro il Cagliari di Maran non c’è quasi stata partita, salvo pochissimi sprazzi degli ospiti.

Al termine della gara il tecnico nerazzurro Luciano Spalletti è intervenuto ai microfoni di DAZN: “Sono sempre soddisfatto quando si vince e sono qui per dare sempre il massimo per portare dei successi, anche riferendomi alle singole partite. Vogliamo riportare l’Inter in alto, con una classifica importante. L’Inter è una delle squadre più amate del mondo e noi abbiamo questa missione. Voglio lasciare un’impronta sul mio impegno in questa società”.

Su Lautaro Martinez, al suo primo gol in Serie A: “Ha grande forza e convinzione, carattere tipico della loro terra. Ho calciatori freschi che ho potuto far giocare. Con una rosa numerosa posso scegliere altri undici titolari. Lautaro è davvero forte, ha quel baricentro basso e quella forza della palla addosso e del riuscire a girarsi dentro il traffico dei difensori e liberarsi per il tiro. Ha intuizione e anche allenarsi con Icardi lo sta aiutando. Ma è anche egoista come s’è visto in una delle ultime azioni, ma non fa male avere quel feeling d’egoismo”.

Sul compito di Nainggolan, oggi impiegato da trequartista: “E bravo a girarsi nel traffico, in spazi stretti, per rubar palla e ripartire o calciare in porta”.

CONDIVIDI
Ciao a tutti. Mi chiamo Giuseppe ed ho 21 anni. Frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli e, oltre che appassionato di scrittura di articoli calcistici, amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni.