Yin Zhongli, membro del’accademia cinese delle scienze sociali, ha cercato di analizzare gli investimenti cinese nell’estero  nel corso del programma della CCTV ‘1+1’.

Tale analisi ha generato una reazione da parte di Suning Holdings Group e per eliminare tali discussioni, Zhongli, attraverso il proprio profilo Weibo, ha offerto una precisazione importante in merito alle sue dichiarazioni:

“Nel mio intervento ho voluto commentare il fenomeno degli investimenti irrazionali oltreconfine, ma le mie parole erano riferite al fenomeno in generale e non a una compagnia in particolare come Suning. Non voglio che i media riportino quanto io ho detto portandolo fuori dal contesto e che si facciano speculazioni interpretando in maniera distorta il mio punto di vista. In tal caso, adirò le vie legali”. 

Suggeriti per voi

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008