Stefano Vecchi in conferenza stampa ha parlato della sfida col Sassuolo, raccontando anche come ha vissuto il suo ritorno sulla panchina nerazzurra :”Ammetto che la chiamata di Ausilio mi ha sorpreso, ero convinto rimanesse Pioli, anche perché aveva diretto il primo allenamento settimanale. La squadra non sta vivendo un buon periodo, sia a causa loro ma anche per un po’ di sfortuna, faccio l’esempio del derby in cui il Milan pareggiò all’ultimo secondo. Dobbiamo invertire la tendenza, l’Europa League è ancora possibile e finire il campionato con una decina di risultati negativi sarebbe assurdo. Domani col Sassuolo scenderà la formazione migliore, ho detto ai giocatori di aver entusiasmo e di dare tutto per queste ultime partite del campionato, perché la rosa non è assolutamente da settimo posto”.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008