Dal ritiro dell’Inter a Riscone l’allenatore della primavera nerazzurra Stefano Vecchi ha parlato in conferenza stampa.

Come si può far meglio della passata stagione?
“Ci fa enormemente piacere che ci siano tutte queste richieste per i nostri ragazzi. Poi dobbiamo migliorare, le nostre avversarie non devono superarci, ma siamo noi che vogliamo superare noi stessi”.

Ha già avuto modo di parlare con Spalletti?
“Certo, mi ha chiesto informazioni sia sui giocatori della Prima Squadra che su alcuni ragazzi”.

Qual è il consiglio per Pinamonti?
“Andrea spicca rispetto agli altri, poi qui non è facile trovare spazio. Aggiungo però che il confronto quotidiano con grandi calciatori può fargli bene, giocando al contempo anche con noi. Non dimentichiamoci che parliamo di un classe ’99”.

Quanto è stata importante per lei l’esperienza in Prima Squadra?
“Tantissimo. Ho avuto la fortuna di allenare grandi giocatori in un top club come l’Inter. Sono migliorato sia come tecnico che come persona, perché mi sono ritrovato a gestire delle pressioni nuove. Di certo sono molto contento”.

Cosa occorre di particolare per accelerare la crescita dei suoi giovani?
“Si parla tanto delle Seconde Squadre. Credo sia necessaria maggior attenzione per migliorare questo aspetto: credo ci sia un motivo se in tanti considerano questa novità come una cosa importante. Al momento c’è questo tassello mancante”.

C’è stata una proposta che ha fatto vacillare la sua permanenza all’Inter?
“Di più negli anni passati, poi la società ha voluto continuare con me. E io sono contento di tutta questa stima”.

Il giovane Sala si è comportato benissimo nell’uscita di ieri: qual è la sua presentazione di questo calciatore?
“Parliamo di un ragazzo nostro, è all’Inter da tantissimi anni. L’anno scorso era con noi, non ha avuto tanto spazio all’inizio. Poi è stato bravo nel farsi trovare pronto. Sa giocare a calcio, è calciatore nella testa. Deve migliorare dal punto di vista fisico, lavoreremo su questo aspetto”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008