Inter, tutti gli obbiettivi di un mercato in salita

Sabatini

Un mercato per migliorare una squadra che ancora un volta ha dimostrato enormi lacune nella seconda parte di stagione. Un mercato per ridare equilibrio ad una rosa che ha perso la strada e che arranca dopo una prima parte di stagione a ritmo scudetto. Ma sopratutto un mercato in cui la società nerazzurra non potrà spendere nulla o quasi, a causa dei rigidi blocchi finanziari imposti dalla Uefa e a causa, anche, di un presidente che non sembra troppo disposto a sborsare una quantità eccessiva di danari per le operazioni in entrata.

Ecco allora che la costellazione di giocatori a parametro zero torna di moda, per l’ennesima volta, nell’ambente nerazzurro che ancora una volta dovrà operare senza il favore del potere economico. i nomi più quotati da Ausilio e Sabatini sembrerebbero essere quelli di Stefan de Vrij, che non rinnoverà con la Lazio e che non andrà alla Juventus, e di Kwadwo Asamoah, per il quale non si può però escludere un rinnovo con i bianconeri.

Altre piste calde sono quelle che portano a Bernard, attaccante dello Shakhtar Donetsk e Marouane Fellaini sul quale però ci sono anche i grandi club Turchi che offrirebbero un ottimo stipendio al centrocampista Belga.

Insomma un mercato a costo zero, tanto per cambiare, in casa nerazzurra. Chissà che invece non possa esserci un grosso investimento da parte di Suning a risollevare il morale di un’ambiente che vede sfumare giocatori a causa del prezzo del loro cartellino, elevato o meno che sia.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.