L’ex difensore dell’Inter Alex Telles, attualmente in forza al Porto, ha cercato di analizzare la propria carriera ai microfoni del quotidiano brasiliano Lance!

Tra i principali ricordi compare anche la propria esperienza con la maglia dell’Inter. In questa sua avventura nerazzurra Telles ha aumentato maggiormente le proprie capacità difensive e tattiche.

Ecco le parole del difensore: Quella italiana e quella turca sono due scuole diverse, con un bel calcio. In Italia, è tutto molto più tattico così come in Turchia. Quando sono arrivato a Istanbul, Roberto Mancini mi ha dato tutto il supporto e ha finito con l’aiutarmi. Sono state stagioni molto belle, dove ho imparato molto specie nella fase difensiva, e sento di essere cresciuto in questo senso. Un terzino deve saper difendere in primo luogo, all’Inter ho dovuto imparare e mi hanno orientato di conseguenza”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008