Inter, Spalletti sul match contro il Verona: “Conterà vincere la partita”

Spalletti

Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, ha parlato quest’oggi ai microfoni di Inter TV in vista della partita di domani contro l’Hellas Verona.

Queste le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com: “Sosta? A noi piace giocare, bisogna far tornare a ruzzolare la palla. Conterà vincere la partita per cui dipenderà dalla nostra forza mentale di poter stare dentro questa classifica. L’importante è portare a casa i tre punti perché le avversarie sono insidiose”.

Su Brozovic, Gagliardini e Rafinha: “Sono stati tre di quei calciatori che nelle ultime formazioni ci sono stati più spesso, ma contano anche gli altri. All’inizio c’erano altri interpreti quando avevamo fatto benissimo, è la squadra che vuole arrivare ad avere questa classifica”.

Sulla marcia in più data dall’acquisto di Rafinha: “Addiziona tecnica e rapidità nello stretto come non avevamo a disposizione, poi di volta in volta cresce di condizione fisica. Il che vuol dire avere un’arma in più, avere delle soluzioni nuove”.

Sul Verona: “E’ allenata da una bella persona che io ho avuto come giocatore. Lui sa trasferire alla sua squadra la voglia di giocare a calcio e di avere un carattere forte. Loro hanno fatto vedere che sanno adattarsi, quando giocare basso o andare all’assalto. Noi dobbiamo essere rimbalzanti in quelle che sono le loro idee”.

CONDIVIDI
"La maniera di andare a caccia è di poter cacciare tutta la vita, fino a che c’è questo o quell’animale [...] e quella di scrivere è sin che tu riesci a vivere e vi siano lapis e penna e carta e inchiostro o qualsiasi altro strumento per farlo, e qualcosa di cui ti importi scrivere, e tu senta che sarebbe stupido, che è stupido fare in qualsiasi altro modo" - Ernest Hemingway, Verdi colline d'Africa, 1935.