Inter, Spalletti: “Lautaro? Aveva una bella responsabilità, è stato bravo”

Luciano Spalletti

Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, si è presentato in conferenza stampa al termine del match vinto con il Rapid Vienna in Europa League.

Queste le domande a cui ha risposto il tecnico nerazzurro:

Lautaro? C’è molto del suo su questa vittoria, bisogna dirgli bravo anche perché aveva una responsabilità importante dopo quello che è successo. E’ un calciatore importante, ha fatto salire spesso la squadra oltre al gol. E’ stato messo in condizione perché la squadra ha giocato alta e ha fatto possesso nella loro metà campo, pur non facendo trame di qualità. E’ un giocatore che sa fare un po’ tutto, vediamo se riuscirà a diventare così forte dentro l’area come Mauro. Nel venire incontro e nel pulire palloni comunque è bravissimo, così come nell’uno contro uno. E’ un calciatore forte. Come cambia la squadra senza Icardi?Un centravanti lo avevamo comunque, con Lautaro. Dentro l’area Mauro è un rapace, uno che si avventa sulla preda qualsiasi essa sia. Ma con la palla giocata addosso ha caratteristiche diverse e forse Lautaro lo fa meglio. Sono due ottimi calciatori che dentro il gioco di squadra possono esaltarsi per diventare fortissimi. Cosa dirò a Icardi domani?Farò come sempre, lo saluterò. Poi se ci sarà da parlare individualmente con qualcuno lo farò, poi vedrò cosa verrà fuori. Penso che lui reagirà nello stesso modo professionale di sempre, le stesse difficoltà che abbiamo avuto noi nel farglielo presente le avrà avute lui nel riceverle. Ora si va a lavorare, si mette dentro un po’ di riposo perché questo campo era difficile, il terreno faceva incollare i tacchetti e credo si sia visto. Muscolarmente è stata una prova complicata”.

CONDIVIDI