L’Inter giocherà domani pomeriggio in casa contro il Chievo per provare a prendersi la testa della classifica dopo la vittoria della Juventus a Napoli.

Luciano Spalletti, tecnico dei nerazzurri, ha parlato alla vigilia della gara con i clivensi ai microfoni di InterTV:

“Domani sarà una gara tosta perché il Chievo sa come fare. Si prende tutto ciò che gli spetta da solo, quindi noi dobbiamo essere squadra. Solo così potremo creargli problemi. Loro sono una squadra consolidata che sa quello che vuole. Sarà una partita difficile perché loro vendono cara la pelle. Pensare alla Juve? E’ l’unico errore che non dobbiamo fare. Domani non è la partita prima di Juventus-Inter ma Inter-Chievo. Dobbiamo vincere, visto quanto può essere importante. L’anno scorso si è vinto contro la Juve ma non le altre, facendo un campionato mediocre. Dobbiamo pensare alla partita di domani. I gol su calci piazzati? Noi ci alleniamo in tutte le fase dove può essere rischioso prendere gol: una è anche questa. Differenze tra squadre di vertice? Vanno tutte molto forte, hanno grandi campioni. Certo alcune squadre hanno più fiducia e sicurezza dovuta ad altri campionato fatti bene. Questo noi non lo abbiamo. Io artefice dell’entusiasmo dei tifosi? Non sono un artefice, io posso solo ringraziare perché continuando così saranno fondamentali per il risultato finale. Io li ho trovati lì dal momento in cui sono arrivato, non ho fatto niente di particolare. La nostra metà campo sarà lunga dal cerchio di centrocampo fino alla punta estrema della Curva Nord”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008