Inter, Skriniar: “Sono felice qui in nerazzurro, ma il Barcellona…”

skriniar

Durante il ritiro della Nazionale ha parlato il difensore dell’Inter Milan Skriniar, probabilmente la sorpresa più imponente in difesa in questo inizio di stagione.

Il centrale slovacco ha parlato così a Sport.sk:

“Sono molto felice anche per i risultati che sta ottenendo tutta la squadra. Domenica abbiamo faticato contro il Torino, ma l’Inter rimane nelle prime posizioni della classifica, vicina al Napoli. Io mi metto a disposizione della squadra per come posso e sono molto contento anche per i due gol che ho segnato. Spalletti? So che parla sempre molto bene di me e sono felice che valuti positivamente le mie prestazioni. E’ un allenatore duro, ma è molto bravo; certamente uno dei migliori in Italia. Abbiamo un ottimo rapporto. Il suo grande vantaggio è che sa bene quando caricare e quando rilassarsi. Lascia molto spazio ai suoi assistenti quindi gli allenamenti sono sempre molto dinamici. Quando separano il gruppo in base ai ruoli, i suoi assistenti ci preparano perfettamente”. Spalletti che non ha mai rinunciato a lui e che ne ha fatto uno dei cardini della sua formazione ormai consolidata.

Quali sono gli obiettivi dell’Inter? L’anno scorso la squadra non ha vissuto un grande anno, per un club come questo una posizione tra il settimo e il nono posto è davvero troppo poco. Sarebbe quindi ingenuo dire di essere da scudetto, anche perché la concorrenza è davvero numerosa, con squadre come Juventus, Napoli e Roma. Ma un posto in Champions League, quello sì che lo rivogliamo. L’Inter deve partecipare alla Coppa più prestigiosa. Il Barcellona? Non so se sia vero. Non so nulla di più di quello che è stato scritto sui giornali, e penso anche Karol (Il suo agendte, ndr). Sono all’Inter da poco, non mi importa davvero di parlare di un trasferimento. Il Barça è sempre il Barça, ma non dico nulla: sono all’Inter e sono felicissimo”.

CONDIVIDI
Salve a tutti, mi chiamo Mario e sono un grande appassionato di calcio. Inoltre mi interesso anche ad altri sport come tennis, basket e nuoto. Per il futuro il mio sogno è diventare un grande giornalista sportivo. Non dico la squadra del mio cuore, sta a voi indovinarla... :=)