Il mercato non dorme mai, almeno in casa Inter ad un mese dall’apertura della finestra di gennaio. E allora è già a lavoro il duo nerazzurro Sabatini-Ausilio, che oltre a monitorare Javier Pastore (al PSG rimarrà massimo fino a giugno), continua a tener l’occhio attento anche oltreoceano, oltre alla corte serrata a Ramires, ritenuto ancora incedibile da Capello.

L’attenzione della dirigenza, però, adesso sembra esser stata rapita da Cristian Pavon, 21 anni, di proprietà del Boca Juniors. Questo classe ’96, che può interpretare sia il ruolo della punta che dell’esterno su entrambe le fasce, ha timbrato 58 volte il cartellino con la maglia del Boca, segnando in 17 occasioni e assistendo i compagni 14 volte. Inoltre, meno di un mese fa, è arrivata la prima convocazione in albiceleste.

L’Inter non è l’unica ad aver messo gli occhi sul gioiello argentino: su di lui ci sono le sirene inglesi di Manchester City (Guardiola ha una certa predisposizione per gli argentini) e dell’Arsenal. Attualmente il centravanti è legato agli azuloro fino al 2022, chiuso a doppia mandata da una clausola di 37 milioni. Sabatini e Ausilio meditano se fare uno sforzo economico, ma non prima di giugno.

CONDIVIDI
Guardo e studio il calcio da 20 anni con gli occhi di un bambino che vede Ronaldinho in azione per la prima volta.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008