Stando a quanto riportato da calciomercato.com, l’Inter che lunedì si raduna alla Pinetina ripartirà da Roberto Gagliardini. Dopo un mese di giugno a dir poco scoppiettante Ausilio è al lavoro per completare l’organico con due/tre innesti di qualità, senza però alcuna fretta. Intanto i nerazzurri lavorano sul fronte rinnovi: una politica societaria adottata anche per ragioni legate al bilancio.

Dopo Vecino, Bastoni e Dalbert, stavolta è il turno proprio di Gagliardini. Il centrocampista, arrivato all’Inter nel gennaio 2017, ha già sommato 48 presenze in Serie A con la Beneamata. Nell’ultima stagione, dopo un avvio incerto, si è imposto con caparbietà e tenacia, divenendo un elemento importante per dare equilibrio e solidità all’11 di Spalletti. La voglia di certo non manca al 24enne bergamasco, che ieri ha fatto un primo sopralluogo alla Pinetina per un po’ di lavoro personalizzato.

Sempre nella giornata di ieri, dopo l’allenamento al centro sportivo Gagliardini, accompagnato dall’agente Riso, è passato in sede in Corso Vittorio Emanuele per discutere con Ausilio e Gardini del prolungamento dell’attuale accordo in scadenza nel 2021. La trattativa è già ben avviata, tanto che la firma sul nuovo contratto fino al 2022 potrebbe arrivare già nella giornata di lunedi. Un rinnovo che servirà all’Inter sia per alleggerire il piano di ammortamento dei prossimi anni (Gagliardini è stato prelevato dall’Atalanta tra prestito oneroso e riscatto per circa 22 milioni di euro), che per ribadire e confermare la fiducia al giocatore.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.