Nonostante l’apparente immobilismo sul mercato, Walter Sabatini si sta muovendo sotto banco per rafforzare la rosa a disposizione di mister Spalletti. Oltre al difensore centrale, al terzino sinistro e al trequartista che dovrebbe supportare Icardi, in casa Inter va risolta anche la grana riguardante la cessione, ormai sicura, di Ivan Perisic e, quindi, la ricerca di un sostituto all’altezza.

La notizia del giorno è l’accordo con El Fideo Angel Di Maria, convinto dal progetto Inter e dal panorama calcistico italiano, di gran lunga superiore a quello francese, dove risiede attualmente. L’argentino attualmente percepisce dal PSG circa 9 milioni di euro e ha un contratto fino al 2019. I nerazzurri per lui avrebbero pronto un triennale con ingaggio spalmato in più anni, ma prima dell’affondo decisivo si attende l’offerta ideale da parte dello United per Perisic.

Attualmente, per il croato, lo United offre 45 milioni, con l’Inter che attenderebbe un ulteriore piccolo sforzo economico da parte del club inglese. Mentre dall’altra parte di Milano si festeggia un colpo dopo l’altro, Sabatini ed Ausilio lavorano in silenzio per accontentare le richieste di Spalletti.

CONDIVIDI
Guardo e studio il calcio da 20 anni con gli occhi di un bambino che vede Ronaldinho in azione per la prima volta.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008