Fanno rumore le dichiarazioni di Pierpaolo Marino, celebre dirigente di numerosi team di serie A sul caso Icardi.

Marino sostiene che la colpa di questo teatrino non sia da attribuire a Spalletti, bensì allo spogliatoio nerazzurro che avrebbe deciso di comune accordo di spodestare il bomber argentino. Di seguito le parole del dirigente.

“E’ stata una decisione presa dallo spogliatoio, facendola passare per una decisione societaria. In questa situazione, Spalletti si è trovato in difficoltà, cercando di coprire le verità”.

CONDIVIDI
Vincenzo, classe 1998, amante del bel calcio e della Juve. Il mio preferito: Roberto Baggio, IL GIOCATORE.