Il primo Derby d’Italia se lo è aggiudicato la Juventus di Sarri che è riuscita a battere l’Inter di Conte ai rigori, dopo l’1-1 maturato nei 90′ di gioco regolamentari.

Una sconfitta che non fa male, però, in casa nerazzurra visto che si trattava di un amichevole. Uno dei migliori in campo per la formazione interista è stato sicuramente il neoacquisto Stefano Sensi che ad InterTV ha parlato del match contro i bianconeri.

Di seguito le sue parole: “Il mister ci aveva chiesto alta intensità, di andarli a prendere in campo aperto. Noi abbiamo fatto questo. Il primo tempo è stato ottimo, poi nella ripresa ci siamo un po’ abbassati nei primi minuti e forse anche per l’alta intensità dei primi 45′ e per il caldo. Stiamo cercando di mettere in campo quello che ci chiede il mister. Lavoriamo giorno dopo giorno. Ci sono stati buoni spunti, abbiamo fatto bene in fase difensiva dove contro lo United non siamo stati eccelsi. Dobbiamo solo continuare a migliorare per fare ancora di più. Il mio momento? Gioco al fianco di grandi calciatori, quindi mi trovo bene. Dobbiamo essere capaci di leggere le situazioni di gioco: quando attaccare e quando invece gestire la palla. Sicuramente c’è da lavorare tanto: dovremo svolgere un duro lavoro prima dell’inizio del campionato”.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.