C’è tanta attesa in casa Inter, lo scudetto è ormai ad un passo e manca solo l’ufficialità. Ma quando sarà effettivamente possibile festeggiarlo?

Dopo mesi e mesi di voluta pretattica, di ubriacanti dribbling quando si trattava di scoprire le carte in gioco, Antonio Conte ha finalmente levato la maschera. Ci è voluta la vittoria per 1-0 contro il Verona e il conseguente +11 sull’Atalanta per far ammettere al tecnico che per lo scudetto è “fatta al 95%”. O quasi.

Manca solo la matematica, poi anche i muri sanno che il tricolore quest’anno sarà tutto dell’Inter dopo dieci anni senza titoli. L’ultimo è stato la Coppa Italia con Leonardo nella stagione 2010-11, da lì il vuoto più totale, un decennio buio che i tifosi nerazzurri vogliono dimenticare. Manca solo l’ufficialità per permettere a Conte di strappare ufficialmente lo scudetto alla “sua” vecchia Juve: quali sono le combinazioni possibili per l’Inter campione già da questa giornata?

Classifica:
Inter 79
Atalanta 68
Napoli 66
Juventus 66
Milan 66

Calendario, 34esima giornata:
Crotone – Inter
Milan – Benevento
Napoli – Cagliari
Sassuolo – Atalanta
Udinese – Juventus

Per laurearsi campione già da questo weekend, l‘Inter deve necessariamente battere il Crotone ultimo in classifica. Al tempo stesso però, urge anche che l’Atalanta impatti a Sassuolo e non vinca. Di tal maniera, risulterebbe ininfluente qualsiasi altro calcolo, perché i nerazzurri risulterebbero almeno a +13 dalla seconda in classifica, che sia la Dea o un’altra inseguitrice; tale vantaggio basta e avanza a quattro dal termine. In caso contrario, ogni discorso sarebbe rinviato alla giornata successiva.

Solitamente l’Atalanta trova sempre un cammino facile davanti a sé quando affronta il Sassuolo. Difatti, nelle ultime cinque gare contro i neroverdi la squadra di Gasperini ha fatto filotto vincendole tutte. Inoltre, ha segnato ben 22 reti in questi cinque incontri, subendone 6, dunque un bilancio più che confortante in ottica di domenica. Gli emiliani restano una squadra insidiosa che gioca un gran calcio denso di qualità, tuttavia il loro spirito di iniziativa lascia sempre terreno fertile per la Dea che riesce a spadroneggiare in lungo e in largo in fase offensiva.

35esima giornata:
Inter – Sampdoria
Spezia – Napoli
Parma – Atalanta
Juventus – Milan

Con tanta scrupolosità riportiamo anche il calendario di Napoli, Milan e Juventus, sebbene non lo riteniamo davvero necessario ai fini dello scudetto. In ogni caso, i giochi hanno una gran probabilità di chiudersi in questa giornata. Ponendo il caso che Inter e Atalanta dovessero vincere nella 34esima giornata, alla capolista basterebbe un solo punto contro la Sampdoria per la matematica e festeggiare il titolo a San Siro.

Ci fermiamo nella conta delle giornate mancanti perché dovrebbe bastare qui. Qualora dovesse succedere l’assurdo, ovvero che l’Inter non vinca né a Crotone né contro la Sampdoria, per lo scudetto servirebbe almeno una vittoria nelle ultime tre. Ovviamente, tale discorso, abbastanza utopistico, è retto dalla condizione secondo cui l’Atalanta le vincerà tutte da qui alla fine.

In conclusione, sfidiamo la scaramanzia e affermiamo fermamente che l‘Inter e gli interisti possono tirare un sospiro di sollievo e dormire sonni tranquilli. Dopo dieci anni di sofferenze e dolori, il sano lavoro di Antonio Conte ha portato la Milano nerazzurra alla redenzione ponendo fine al dominio Juventus durato 9 anni e iniziato proprio dal tecnico leccese.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008