Inter, Sabatini: “Spalletti confermato? Certo”

Sabatini-11-maggio[1]

Walter Sabatini, responsabile dell’area tecnica del gruppo Suning, ha parlato quest’oggi ai microfoni di Sky Sport 24. Queste le sue parole riporta da alfredopedulla.com:

Sulle dimissioni di Capello dal ruolo di allenatore dello Jiangsu: “C’era diversità di vedute sulle cose che sono state fatte, ragion per cui Capello ha chiesto e ottenuto la risoluzione del contratto, in un clima molto sereno. La società ha apprezzato la stagione scorsa, è riuscito a tirare fuori la squadra da una situazione difficile. Niente da dire. È un mio insuccesso? Io quando un calciatore sbaglia uno stop mi fanno un processo. Figuriamoci per una cosa come questa”.

Sulla sua posizione in merito: “Stiamo parlando, sempre in un clima di totale serenità. Però non fatemi questa domanda adesso, aspettiamo gli eventi. E le partite dell’Inter: lasciamola tranquilla, ha un grande traguardo da poter e dover raggiungere, non facciamo confusione”.

Sull’Inter: “Mi aspetto che faccia l’Inter, come ha dimostrato di poter fare in tutte le partite, che possa giocare bene e vincere le partite che deve vincere. Sarebbe una consolazione, in un’esperienza non esaltante. Ne stiamo discutendo, in un clima di totale comprensione reciproca. L’Inter è l’Inter, sarebbe stato bello poter costruire una storia più consistente. Parlo al passato? Non me ne sono reso conto, sono distratto. Fate il vostro lavoro, non posso farvi fare i ciarlatani”.

Sulla conferma di Spalletti: “Certo, è l’allenatore dell’Inter: auspico che possa rimanere non solo l’anno prossimo ma fare un quinquennio come si deve. Merita di vincere trofei con questa squadra”.

CONDIVIDI
Due cose ha in comune con Buffon: la data di nascita e la passione per il calcio. Da sempre tifoso del Milan, è un amante del calcio anni '60: a volte intervista Di Stefano e Pelé, poi si sveglia.