A parlare a Premium Sport è stato il difensore centrale dell’InterAndrea Ranocchia. Queste le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com: “Abbiamo lasciato due punti che non ci volevano, però ora dobbiamo preparare la prossima partita perché ormai quello che è stato è stato. Abbiamo già analizzato il match (contro il Bologna ndr), le cose che sono andate bene e meno bene; il cammino è lungo e questi passi falsi non devono fermare il nostro obiettivo”.

Obiettivo Champions? “Sì, si sono esposti mister e presidente, per arrivare a quello dobbiamo lavorare e vincere le partite, limitando al minimo gli errori come quelli di Bologna. Dobbiamo lavorare e meritarci la maglia ogni giorno”.

Su Spalletti: “La sensazione su di lui è positiva, la sua forza è che dà importanza a tutti. In allenamento e in partita ti fa sentire importante, è un’arma vincente per arrivare lassù. Mi ha convinto lui a rimanere, mi ha parlato dal primo giorno dicendo che contava su di me. Io ho preso atto, adesso mi preparo senza proclami fin quando arriverà la mia occasione”.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, nel 2021 si laurea in giurisprudenza. Ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore". Attualmente frequenta un master presso la 24OreBusinessSchool.