Andrea Pinamonti è sicuramente uno dei prospetti più interessanti della Primavera dell’Inetr e non solo.

Il calciatore, ai microfoni di Sportitalia, ha parlato del match col Chievo: “Non è bastato assaltare la loro area, perché il Chievo è sempre forte in fase difensiva. Non avevamo mai perso, quindi il pari va bene; ora porteremo avanti i nostri obiettivi. Sulla maglia della Primavera c’è lo scudetto che ho vinto coi miei compagni, Primavera o prima squadra non cambia nulla.”

“Il salto con Luciano Spalletti è stato duro nelle prime settimane – ammette il centravanti – poi ci si abitua. Spero di poter migliorare ancora per poter avere la chance di giocare con la prima squadra. Lavoro giorno dopo giorno per migliorare”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008