Si è mostrato parecchio appannato nel corso di questa stagione, sembrando un po’ il lontano parente di quello della scorsa annata, ma ora Ivan Perisic ha deciso: darà tutto fino al termine della stagione.

L’esterno croato ha anche accettato di buttarsi alle spalle i malumori con l’ex capitano Mauro Icardi, rientrato a far parte del gruppo, per il bene dell’Inter, ma ad una condizione: a fine stagione, se arriverà la Champions League, sarà addio.
E’ questo il patto che l’ex Wolfsburg ha siglato con la società nerazzurra, la quale è sempre stata convinta dell’importanza che il calciatore ricopre per il raggiungimento degli obiettivi stagionali, tanto da rifiutare prontamente le avances delle pretendenti dalla Premier League.

A lungo c’è stato il corteggiamento del Manchester United, ma a gennaio è arrivato il tentativo anche dell’Arsenal. Una cosa è certa: Perisic vuole trasferirsi in Inghilterra. Dal canto suo, per lasciarlo andare l’Inter non è disposta a sedersi al tavolo delle trattativa per meno di 35-40 milioni di euro.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it