Protagonista di un’intervista rilasciata ai microfoni di The Players’ Tribune, il centrocampista del Barcellona e della Nazionale Brasiliana Paulinho ha parlato di un curioso retroscena di mercato che, ai tempi del Corinthians, lo vide vicinissimo all’Inter.

Il 29enne ha svelato ogni particolare della trattativa, ormai risalente a circa 7 stagioni fa, ed ha dichiarato che fu chiamato dal suo agente, il quale lo mise al corrente dell’interesse dei meneghini.

Non sapendo cosa fare, il classe 88′ andò a parlare con Tite, attuale CT del Brasile che all’epoca allenava proprio il Corinthians, il quale lo fece riflettere e arrivare a decidere di rifiutare l’offerta degli interisti, dando una risposta particolare allo stesso allenatore.

Ecco le parole di Paulinho:

“Si creò una situazione folle: il mio agente mi telefonò dicendomi che i nerazzurri volevano una risposta entro 15 minuti. Tutto questo accadde prima dell’inizio dell’allenamento; andai dal tecnico e gli dissi quello che stava succedendo. Poi gli dissi: “Professor, non so che fare… Si parla dell’Inter, uno dei migliori club del mondo”. Tite mi disse: ‘La decisione è tua. Io vorrei che rimanessi, ma la vita è la tua. Torna nello spogliatoio e rifletti. E quando hai deciso, torna in campo. Se decidi di rimanere, fai il gesto del pollice alto; se vuoi andare via, fai il pollice verso. A quel punto capirò'”. Dopo aver chiamato il mio agente, entrai in campo. Aspettai due secondi per creare suspence, poi alzai il mio pollice. Tite sospirò e disse: ‘Mio Dio, pensavo te ne saresti andato'”. 

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008