Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter, ha voluto rilasciare delle dichiarazioni, ai microfoni di Calciomercato.com, relative alla squadra nerazzurra e al rapporto con l’ex patron del Milan Silvio Berlusconi.

“É stato un privilegio e un’avventura essere presidente dell’Inter, anche perché dall’altra parte c’era una persona con coraggio. C’era solidarietà nella spesa. Ricordo che una volta incontrai Berlusconi al ristorante e gli chiesi: “Quanto ti costa il Milan?”. Me lo disse e io pensai fosse esagerato. Dopo, a distanza di tempo, mi resi conto che diceva la verità. Quando si è presidenti c’è senso del dovere nei confronti della gente ed è quello che ti tiene attaccato quando le cose non vanno bene. Tutte queste cose hanno permesso un’amicizia tra me e Berlusconi nel tempo. Mentre sei lì non ti pesa così tanto, malgrado tutto quello che possa accadere, ma quando smetti e dai un’occhiata indietro, pensi “ma io ero matto!”.

Concludendo: Fa tutto parte della passione, quella che ci metti nell’apprezzare i campioni e quella che ci metti nell’apprezzare la gente. Quando vedi quei colori tifi e stai male, anche se hai mille cose più importanti da fare nella vita, eppure il calcio una ti trascina”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008