Inter, Miranda: “Sono cresciuto molto, ma non penso al Mondiale. Voglio portare i nerazzurri in Champions”

Miranda

Dopo le difficoltà palesate lo scorso anno, in questa stagione il rendimento di Joao Miranda è cresciuto, tornando su livelli consoni alla sua reputazione.

Il difensore centrale dell’Inter, che potrebbe essere convocato dal CT verdeoro Bacchi per il Mondiale di Russia, ha parlato ai microfoni di Fifa.com dei suoi obiettivi per il finale di stagione e per la rassegna internazionale:

“Sono cresciuto molto in questo periodo, sia in termini di esperienza che a livello tattico. Sentivo di avere una grande possibilità di andare agli ultimi due Mondiali, ma questa volta mi sento come se avessi una preparazione molto migliore. C’è una grande differenza. Come difensore e come persona che ama molto la tattica, so che quello che conta più di tutto è che il sistema sia ben organizzato, con tutti ci giocatori che seguono la stessa filosofia, tutti recitano una parte. Non riesco a pensare troppo alla Coppa del Mondo in questo momento. Sto pensando solamente a prepararmi bene, fare del mio meglio e avere una grande stagione con l’Inter. Il mio obiettivo principale adesso è aiutare la squadra ad andare in Champions League. Tutti i giocatori della Seleção ne hanno parlato, sappiamo che il modo migliore per andare avanti è quello di fare bene con i nostri club, abbiamo tutti questa mentalità”. 

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.