Mancano pochi giorni al tanto atteso derby di Milano tra Inter e Milan e l’ex nerazzurro ed eroe del triplete, Diego Milito, ha rilasciato un’intervista ai microfoni del Corriere dello Sport.

Questo un estratto: “Una partita molto equilibrata. Sono sempre stati così, i derby. Sono partite uniche, particolari. Si vince con la concentrazione, con la grinta, più che con la classe sopraffina. Sono partite sempre molto chiuse e i particolari fanno la differenza, nel risultato”.

Il derby nel cuore dell’argentino: Il primo che ho fatto a San Siro. Il 4 a 0 è stato sicuramente uno dei più belli. Giocammo una grandissima gara.”

Colui che può decidere il derby: Uno mi auguro possa essere Lautaro Martinez. Lo conosco, è un ragazzo fantastico. Anche dall’altra parte ci sono grandi giocatori. Personalmente spero non sia nessuno del Milan, spero che vinca l’Inter. Ma il Milan è in grado di fermare i nerazzurri se non saranno concentrati. Tra i milanisti, se devo dire quelli che fanno più paura, citerei Higuain e Suso”

CONDIVIDI
Campano di nascita e siciliano d'adozione, classe 93' e passato da terzino destro. Ho successivamente capito che rendo meglio da giornalista che come calciatore.