L’ex centrocampista dell’Inter Geoffrey Kondogbia, accasatosi al Valencia in prestito con diritto di riscatto, ha parlato ai microfoni di Superdeporte, dove ha parlato del suo trasferimento.

Per me è stato un mese difficile perché volevo scoprire nuove cose e affrontare una nuova sfida col Valencia. E questo non era il desiderio del mio club. Tuttavia, ancora oggi devo ringraziare l’Inter perché alla fine mi hanno ascoltato. Spalletti? Voleva facessi parte di quel gruppo, ma gli sono grato. E’ una persona che sa ascoltare e alla fine ha reso più facile il mio trasferimento qui”.

Il mio riscatto fissato a 25 milioni? Il prezzo dell’opzione d’acquisto non sono io a fissarlo. Il mio obiettivo è aiutare la squadra a giocare il meglio possibile, lavorare per essere migliore e poi il prezzo non è qualcosa che decido io, ma il proprietario. Ancora oggi sono di proprietà dell’Inter”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008