Inter, in stand-by il rinnovo di Icardi: il punto

Icardi

Mauro Icardi e l’Inter proseguono le trattative per il prolungamento contrattuale del capitano nerazzurro. La situazione, però, è al momento in stand-by.

Sulla durata dell’ipotetico nuovo accordo non ci sono molti attriti: entrambe la parti pensano di prolungare l’attuale contratto scadente nel 2021 fino al 2023. Il nodo da sciogliere è più che altro legato all’ingaggio, con Icardi e la moglie-agente Wanda Nara che chiedono ben 8 milioni di euro a stagione, richiesta che è incongruente rispetto all’idea della società, disposta a concedergliene al massimo 6,3.

Non dovrebbero esserci grossi problemi in merito al buon esito della trattativa visto l’affetto reciproco, ma il tempo passa e intanto i top club pensano già alla strategia per strapparlo all’Inter nell’estate 2019: su di lui, al momento, c’è una clausola rescissoria da 110 milioni di euro.

CONDIVIDI
Ho 21 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it