Tutto ci si aspettava tranne che un capitombolo del genere da parte dell’Inter. La sconfitta di ieri contro il Crotone brucia e non poco e non soltanto ai tifosi. Anche in società, infatti, sono furiosi. Ausilio ha definito la squadra “presuntuosa” ed ora il presidente Zhang non ha perso l’occasione per fare la voce grossa ricorrendo ad una punizione. Il tutto è spiegato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport:

“Inter sconfitta e… punita. Oggi niente giorno di riposo e alle 11 allenamento fissato alla Pinetina. Il messaggio di Suning è chiaro: non sono tollerate più brutte figure e la qualificazione all’Europa League è il traguardo minimo che la proprietà chiede al tecnico e al gruppo. Difficile pensare a una situazione del genere un mese fa, il 12 marzo, dopo il 7-1 rifilato all’Atalanta. Quel risultato e più in generale le prestazioni offerte dalla squadra da quando Pioli ne aveva preso la guida avevano spinto il colosso di Nanchino a dare rassicurazioni importanti e inequivocabili all’allenatore sulla continuità del progetto legato a lui anche la prossima stagione. Trenta giorni dopo Pioli ha molte meno certezze anche se la società, sull’argomento panchina, mantiene «calma ed equilibrio» perché i principali responsabili vengono considerati i giocatori, non a caso oggi attesi da un vero e proprio… processo ad Appiano Gentile”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008