Inter, Icardi a rischio anche per la Sampdoria: in estate sconto sulla clausola?

icardi wanda nara
Mauro Icardi insieme a sua moglie ed agente Wanda Nara

Stasera l’Inter affronterà il Rapid Vienna per l’andata dei sedicesimi di Europa League ma i riflettori sono puntati quasi tutti su Icardi e Wanda Nara a causa della decisione da parte della società nerazzurra di revocare la fascia di capitano all’attaccante argentino.

La stagione è ancora lunga e l’Inter dovrà cercare di far tornare serenità nell’ambiente in modo da portare a termine gli obiettivi prefissati. Come riportano i quotidiani oggi in edicola Icardi negli ultimi giorni viveva da emarginato ad Appiano Gentile, tanto da mangiare da solo e non con il resto dei compagni.

Stasera Icardi non sarà presente in Austria, non è stato convocato e questo si poteva anche aspettarselo. Adesso però servirà capire se l’attaccante sarà disponibile per la partita casalinga di domenica alle ore 18:00 contro la Sampdoria. Sarà importante vedere non solo se partirà titolare ma soprattutto se rientrerà nella lista dei convocati. La società si aspetta un passo indietro dalla moglie-agente Wanda Nara e le ultime dichiarazioni non sono state ben accolte sia dalla società sia dagli altri giocatori dell’Inter. Un altro punto fondamentale per capire quale possa essere il futuro di Icardi riguarda le eventuali mosse della società per il tanto discusso rinnovo. L’Inter non vuole arrivare oltre ai 7 milioni di euro annui, condizione che non soddisfa Wanda Nara, e nel caso che un’ultima proposta, qualora dovesse arrivare, non sarà accettata da Icardi e agente allora si potrà parlare di cessione in estate. Magari con uno sconto sui 110 milioni di clausola prevista nell’attuale contratto.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo