Samir Handanovic, estremo difensore nerazzurro, ha abbracciato il sodalizio meneghino già da sei anni ed ora- alla soglia delle 35 primavere- si trova a fare due conti sulla sua carriera.

Considerato da molti uno dei portieri più forti della serie A, Samir ha sempre giurato fedeltà alla causa nerazzurra anche quando le sirene estere erano forti e molto importanti (Roma e PSG su tutte).
Ora, con il contratto in scadenza nel 2021, il portierone sloveno dovrà scegliere se salutare Milano o restare a difendere i pali del biscione ancora un po’.

Le riserve dello sloveno, Padelli e Berni, non sono all’altezza di prendere il suo posto e la dirigenza nerazzurra è pronta ad una vera e propria rivoluzione sul mercato.
Handanovic permettendo.

CONDIVIDI
Vincenzo, classe 1998, amante del bel calcio e della Juve. Il mio preferito: Roberto Baggio, IL GIOCATORE.