L’ex tecnico dell’Udinese Giuseppe Iachini, durante un’intervista rilasciata ai microfoni di TMW Radio, ha cercato di analizzare l’esonero di Stefano Pioli a poche giornata dalla fine del campionato, e il futuro della panchina nerazzurra: “L’esonero di Pioli a tre giornate dalla fine è un po’ strano, magari è successo qualcosa e noi non lo sappiamo. Anche perché non ha fatto male: l’Inter sta vivendo una stagione un po’ strana, nelle ultime gare è incappata in qualche sconfitta di troppo, ma per me Pioli ha fatto comunque un buon lavoro”.

Perché Conte dovrebbe accettare l’Inter?
“E’ normale che possano arrivare proposte e richieste, ha fatto molto bene nella sua carriera da allenatore ed è appetito da club che hanno ambizioni importanti. Ma immagino che Conte abbia portato avanti un lavoro al Chelsea. All’Inter dovrà avere un riscontro anche tecnico: quando si fa questo lavoro ad alti livelli si pensa soprattutto a vincere e solo dopo al lato economico”.

Lei rinuncerebbe alla Champions per andare all’Inter?
“Si se il progetto è affascinante, ci può stare. E’ una grandissima società, hanno ingaggiato un direttore sportivo molto competente come Sabatini e andrebbe in buone mani. L’Inter ha già una rosa con tanti giocatori molto bravi, ma ci sarà qualcosa da fare. Entrambi i progetti restano comunque di alto livello”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008