Inter, De Vrij: “La vittoria contro il Tottenham è stata una svolta per noi. Icardi? E’ sempre al posto giusto ed è un grande capitano”

Protagonista di un’intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di Mediaset, il difensore dell’Inter Stefan De Vrij ha parlato del periodo attuale della squadra neroazzurra, la quale sembra essere in ottima forma. 

L’olandese è partito parlando della partita che, secondo lui, ha cambiato il volto della stagione, ovvero quella contro il Tottenham, dicendo che quella vittoria è stata una svolta ed ha dato fiducia a tutta la rosa. 

A seguire, l’ex Lazio ha parlato della squadra ed è andato poi un po’ più nello specifico, iniziando a rilasciare dichiarazioni su Skriniar, Icardi e Handanovic. Il 26enne si è soffermato in particolare sul bomber argentino, dicendo che in area di rigore è letale con i suoi movimenti e che si è rivelato essere un grande capitano.

Ecco le parole di De Vrij:

‘Il finale della partita contro il Tottenham è stata una piccola svolta per noi. Dopo quella partita abbiamo praticamente solo vinto tranne che contro il Barcellona‘.

“In spogliatoio ci concentriamo sulle partite che dobbiamo affrontare, la doppia sfida con il Barcellona può insegnare tanto perché sono una delle migliori squadre del mondo. Mi aspettavo delle partite del genere, li conosco, sono fortissimi ma è bello giocarci contro per capirne il livello. Attualmente siamo in forma, in Champions League andremo con l’idea di vincere come facciamo ogni partita”.

“Zhang? Steven è una bravissima persona, l’ho conosciuto in questo poco tempo che sono qui. Ama l’Inter ed è curioso, questo è l’importante. Il mister prepara benissimo le partite, fa le scelte per il bene della squadra. Con Skriniar dividiamo anche la stanza in ritiro, ci troviamo molto bene. Come giocatore è fortissimo non è difficile da capire. Miranda ha più esperienza, e poi c’è anche Ranocchia, siamo ben amalgamati”.

“Icardi in area è sempre al posto giusto e fa movimenti incredibili. Anche quando ci ho giocato contro l’ho capito, in area sa liberarsi l momento giusto. E poi è un grande capitano sa sempre cosa dire per motivarci. Handanovic? Perfezionista, un grandissimo professionista”.

CONDIVIDI