In attesa delle vittorie sul campo, il gruppo Suning, che controlla il pacchetto di maggioranza dell’Inter, registra importanti successi dal punto di vista economico-finanziario: la società cinese ha infatti aumentato i ricavi nerazzurri del 33% e ridotto il debito fino ad un rosso di soli 24 milioni di euro.

Questa l’analisi del lavoro societario di mister Zhang apparsa oggi su Calcio e Finanza:

“Un balzo dei ricavi, comprese le plusvalenze, del 33% rispetto ai 241,39 milioni registrati nella stagione 2015-2016. E’ questo uno dei dati più significativi del bilancio dell’Inter al 30 giugno 2017, approvato oggi dal consiglio di amministrazione, che ha registrato una perdita netta di 24 milioni, in forte calo rispetto ai 59,57 milioni dell’esercizio precedente. […] Nel corso della scorsa stagione il nuovo azionista di maggioranza dell’Inter, il colosso cinese Suning, ha infatti siglato una serie di accordi commerciali, di sponsorizzazione e di partnership con il club nerazzurro che lasciavano intravedere un possibile incremento del fatturato.

I dettagli economici dei vari accordi non sono mai stati ufficializzati, ma sono state riportate senza che mai il club avesse cura di smentirle alcune cifre ufficiose relative alle varie operazioni realizzate:

  • 15 milioni a stagione per i naming rights della Pinetina, ribattezzata Suning Traing Center in memoria di Angelo Moratti, e per la sponsorizzazione della maglia allenamento;
  • 20 milioni per gli accordi di co-branding siglati in Cina dalla nuova proprietà del club.

In tutto l’effetto Suning poteva dunque essere quantificato in circa 35 milioni sui ricavi dell’esercizio 2016-2017.”

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008