Inter, Candreva: “La sconfitta di Bergamo non cancella quello che abbiamo fatto, eravamo e siamo forti”

candreva

Protagonista di un’intervista rilasciata ai microfoni di InterTV, l’esterno offensivo dell’Inter Antonio Candreva ha parlato di quello che è il periodo che i neroazzurri stanno attraversando, tra partite già disputate e impegni imminenti. 

L’ex Lazio ha iniziato l’intervista parlando dell’inaspettata sconfitta subita contro l’Atalanta nell’ultima giornata di campionato, dicendo che non cancella ciò che di buono hanno fatto fino a quel momento. 

A seguire, il 31enne ha esposto una sua opinione, ovvero che tutta la squadra tende a complicarsi la vita in partita che, sulla carta, sono più semplici, motivo per il quale contro il Frosinone dovranno giocare come contro una big. Per concludere, l’attaccante ha parlato del match di Champions contro il Tottenham, dicendo che lì ci metteranno la faccia. 

Ecco le parole di Candreva: 

“Il ko di Bergamo non cancella nulla, eravamo forti prima e lo siamo ancora oggi. Un passo falso che non ci aspettavamo, anche se conoscevamo il valore dei nostri avversari. Ma nessun dramma, testa alle prossime partite che saranno difficili. Il Frosinone? Sarà una gara dura come sempre. La storia ci insegna che ci complichiamo la vita nelle partite teoricamente più semplici, per cui dovremo affrontare l’impegno come fosse un match contro una big. Poi spazio al Tottenham: lì metteremo la faccia dell’Inter, come abbiamo fatto sempre. Vestiamo una maglia gloriosa. Il nostro percorso in Champions finora è stato giusto, ma mancano ancora due partite per qualificarci”.

CONDIVIDI