Antonio Candreva è stato uno dei principali colpi di mercato dell’Inter nella scorsa estate.

ll rendimento dell’ex laziale è stato altelenante e l’esterno classe 87′ è stato spesso criticato dai suoi tifosi. Candreva ha parlato alla premiazione dei Gentlemen Fair Play. Queste le sue parole:

Neanche noi ci aspettavamo questo calo. Ci resta una settimana di lavoro e cercheremo di chiudere al meglio, in casa. Sappiamo che i nostri tifosi sono delusi, ma lo siamo anche noi per la nostra resa. Archivieremo questa stagione ripartiremo con un altro registro. In questo momento molte cose non sono funzionali, quindi bisogna accettare le critiche, perchè non siamo stati all’altezza della maglia che indossiamo. Cercheremo di ripartire e tornare in alto dove l’Inter merita. Se abbiamo staccato la spina dopo Torino? Può essere .Noi credevamo alla Champions, ma dopo la sosta abbiamo perso altri punti. Servono lavoro, stima reciproca, sacrificio e umiltà, sono componenti che devono esserci in un gruppo. Mi riferisco alla tipica corsa in più per aiutare il compagno. Nuovo allenatore? Io e i miei compagni pensiamo al campo, e la società sceglierà un allenatore vincente e competente. Se è mancato un leader? Sono dinamiche interne di uno spogliatoio, ma è possibile sia un fattore anche questo. Se resto all’Inter? Sicuramente sì. I tifosi sono stati fantastici, hanno avuto tanta pazienza anche dopo delle brutte figure. Le scuse ci sono, ma contano i fatti. Loro ci sono stati vicinissimi“.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008