Spesso, gli esseri umani tendono a collegare un determinato stato emotivo con l’essere in un determinato posto, con il fare qualcosa di specifico. È il caso di Gabriel Barbosa e della sua Saudade, tipica della sua nazione.

Secondo il portale brasiliano UOL l’attaccante nerazzurro sarebbe addirittura disposto a ridursi lo stipendio pur di tornare in Brasile al Santos: il problema è che l’Inter preferirebbe venderlo in Europa.

Probabilmente, il fatto non è tanto geografico, patriottico o nostalgico: il punto, soprattutto per un giocatore così promettente è più che altro il vedere o non vedere il campo. In Brasile Gabigol non si limitava a vederlo ma lo faceva suo: questa, più che nostalgia di casa sembra voglia di giocare.

CONDIVIDI
Nasce a Roma nel 1991. Appassionato di parole, in qualsiasi forma o attraverso qualsiasi mezzo di trasmissione.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008