Inter, ag. Rafinha: “Fissato l’incontro con il Barcellona”

Mazinho ha anche commentato la decisione del commissario tecnico Tite di nn convocare il ragazzo per il mondiale in Russia: “Ogni giocatore che attraversa un buon momento e incappa improvvisamente in un infortunio come il suo non la vive bene. Sapere di essere in un buon momento ed essere fermato da un infortunio ti rende molto depresso. Sapeva che stava perdendo partite importanti, il calo di motivazioni è stato enorme. Il tempo di recupero è stato molto lungo, Tite non ha avuto l’opportunità di conoscerlo meglio, è stato molto brutto per tutti noi. In ogni caso, è tornato a giocare bene e ha giocato un ruolo importante all’Inter, era di nuovo felice”. 
CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008