Inchiesta Juve Report, nuove intercettazioni su Lapo Elkann e la presidenza bianconera

Emergono nuovi dettagli nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla trasmissione Report sulla Juventus, che andrà in onda lunedì alle ore 21.15 su Rai 3.

Nel particolare è stata svelata una intercettazione telefonica tra Rocco Dominello, ultrà bianconero condannato per associazione mafiosa, e Fabio Germani, presidente della fondazione Italia Bianconera condannato in appello nell’inchiesta sull’infiltrazione della ‘ndrangheta nella Curva Sud. Il contenuto della chiacchierata riguardava la candidatura di Lapo Elkann alla presidenza del club, ruolo andato poi al cugino Andrea Agnelli.
Di seguito il dialogo avvenuto nella telefonata:

Dominello: “Senti una cosa, ma il tuo amico Lapo che fine ha fatto?”.
Germani: “L’ho sentito stamattina, è in Svizzera”.
Dominello: “Lo facciamo questo appuntamento?”.
Germani: “No, questo periodo non esiste”
Dominello: “Perché?”
Germani: “Eh, perché domani parte e va in America”.
Dominello: “Vabbuò, fissa un appuntamento se vuole un appoggio. Fissa un appuntamento, se no andate a fa***o tu, lui, la Juventus, tutti quanti”.
Germani: “Ma tu lo sai che lui l’appoggio lo vuole”
Dominello: “Lui mi deve dire: ‘sì, sono veramente intenzionato’ e io faccio fare gli striscioni sia da una parte che dall’altra tutti per lui. Però mi deve dire quanto veramente ci tiene. Perché io ti giuro che sia di qua, sia di là, facciamo fare tutto quello che lui vuole”.
Germani: “Ho parlato con Lapo fino ad un’ora fa”.
Dominello: “Ah, eri con Lapo e non mi hai chiamato… Bravo, bravo”.
Germani: “Si è scaricato il telefono. Martedì, cosa fai martedì?”
Dominello: “Martedì niente, perché?”
Germani: “Se vuoi andiamo in barca da Lapo”.
Dominello: “Ma dove?”
Germani: “A Saint Tropez”.

CONDIVIDI
Ho 21 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it