Il TAR grazia il Crotone: sì all’utilizzo dello “Scida”

Come riportano i colleghi ANSA, il Crotone potrà continuare a giocare nel proprio stadio almeno fino al termine della stagione in corso.

Il TAR calabrese ha infatti confermato la sospensione dell’efficacia degli atti rilevati dalla Sovrintendenza archeologica che prevedevano la rimozione degli impianti ampliatori dello Scida utilizzati per la promozione in
serie A. 

Lo stadio calabrese, inagibile per lungo tempo, ora è tornato in attività con buona pace dei tifosi degli squali e degli archeologi calabresi.

CONDIVIDI
Vincenzo, classe 1998, amante del bel calcio e della Juve. Il mio preferito: Roberto Baggio, IL GIOCATORE.