Il Milan ora pensa all’Arsenal, ma soffre ancora per Astori

astori
Davide Astori

Sarebbe stato un grande derby, una domenica eccezionale di calcio. Invece abbiamo assistito ad una tragedia, quella di Davide Astori, morto nella sua camera d’albergo mentre la Fiorentina si svegliava e si preparava ad affrontare l’Udinese.

Astori ha lasciato un vuoto nel calcio italiano, come ha detto Paolo Condò ai microfoni di Sky Sport: “Oggi fa più male perchè è mancato uno dei nostri“. Ma il vuoto lo ha lasciato anche al Milan, dove veniva ricordato da tutti con ottime sensazioni. Sono stati in molti a scoppiare in lacrime a Milanello, in ricordo di quel giovane Davide che lottava per le giovanili rossonere.

Il Milan, appresa la notizia, ha subito dato disponibilità a rinviare il derby contro l’Inter, in programma alle 20:45, proprio per commemorare la memoria di Astori. Ora, dunque, i rossoneri possono guardare avanti, e più precisamente a giovedì dove a San Siro si presenterà l’Arsenal per gli ottavi di Europa League.

Una partita difficile da preparare e ancora più difficile dopo il malumore che ha lasciato questo weekend di campionato. In ogni caso si torna ad allenarsi oggi, anche per onorare la memoria di un buon amico e di un grande uomo.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.