Il futuro di Paquetà al Milan resta incerto

Dal rossonero del Flamengo, dove Paquetà segnava e divertiva, al rossonero del Milan, dove ha dimostrato poco e nulla. Arrivato al Milan per 35 milioni di euro e grazie ad una trattativa, in gran segreto, tra Leonardo e l’agente del giocatore brasiliano. Ad oggi, Paquetà, ha deluso le aspettative, tanto da finire nell’elenco dei cedibili.

Già nell’ultima sessione invernale, il giocatore brasiliano, è stato richiesto da diversi club, tra cui Psg, Bayern Monaco, Fiorentina e Benfica. Al momento, il club più interessato a Paquetà sembra la Fiorentina di Commisso, che ha già fatto un offerta al Milan per portare a Firenze il giocatore al termine della stagione.

Un altro club che apprezza molto Paquetà è il Benfica. Tra il club portoghese e la società rossonera, si sono registrati numerosi contatti e non si è parlato soltanto di Paquetà, ma anche di Florentino, centrocampista che piace molto a Gazidis.

Il Milan per il momento continua a chiedere 30 milioni per Paquetà, cifra ritenuta alta dal Benfica, ma nel caso il giocatore brasiliano trovi un accordo con i portoghesi, il Milan potrebbe girare Paquetà in cambio dello stesso Florentino.

Il Milan ha avviato dei contatti con l’agente del giocatore (Bruno Carvalho) ed è intenzionata a preparare un offerta senza l’inserimento di contropartite tecniche, nel caso tra Paquetà e Benfica non si trovi un accordo. Florentina ha una clausola rescissoria pari a 120 milioni di euro, ma il Milan sa che il giocatore potrebbe muoversi dal Portogallo per una cifra molto più bassa.

L’agente del giocatore ha fatto sapere, alla dirigenza rossonera, che Florentino è molto lusingato dell’interesse del Milan e per un trasferimento nel club rossonero non farebbe grosse richieste.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008