Il futuro del Milan: cessioni per poi ripartire più forte

Fonte: Ac Milan

A fine giugno ripartirà la Serie A e il Milan cercherà, in tutti i modi, di qualificarsi alle coppe europee. La proprietà dei rossoneri sta puntando a riportare il Milan nel grande calcio, ma per far sì che questo si realizzi, al club servirebbero nuove partnership commerciali, nuovi sponsor e soprattutto, un nuovo stadio.

I nuovi fondi da investire per il Milan: sponsor e cessioni

Un punto fondamentale per la rinascita del Milan è quello legato alle partnership e sponsor, fattori che possono portare nuovi fondi nelle casse dei rossoneri da reinvestire nel calciomercato e ricostruire una rosa degna del nome Milan. Gazidis ultimamente è molto attivo su questo tema e nei prossimi mesi ci potrebbero essere altre novità, molto importanti. Oltre agli sponsor già presentati dal Milan anche durante il lockdown.

Un altro punto fondamentale per il rilancio del club è quello legato alla costruzione di un nuovo impianto sportivo. Il nuovo stadio sarà costruito insieme all’altro club di Milano, l’Inter, i due club si sono dati appuntamento in estate per scegliere, insieme, il progetto vincente tra la Cattedrale di Populous e gli Anelli di Milano di ManicaSportium. I due club di Milano stanno cercando di far accelerare i tempi e l’obiettivo è quello di inaugurare il nuovo stadio di Milano nel 2024.

Mancano ancora alcuni aspetti fondamentali, come ad esempio quello delle volumetrie, ma i due club di Milano restano ottimisti sulla realizzazione dell’intero progetto. Il nuovo impianto sarà modernissimo, da Milano fanno sapere che sarà lo stadio più bello al mondo e i tifosi stanno già sognando di prendere posto in questo grandioso stadio.

Le possibili cessioni del Milan nel prossimo mercato

Nel calcio non è solo importante il calciomercato in entrata, ma lo è anche quello in uscita. Nel Milan ci sono alcuni giocatori con la valigia pronta, tra cui Musacchio, Kessie, Krunic e Calabria. Tra i giocatori in prestito, invece, arrivano buone notizie sia dalla Germania e sia dalla Spagna.

in Germania il campionato è già ripreso da qualche settimana e tra i giocatori che si stanno mettendo più in mostra, spicca il nome di André Silva, in prestito all’Eintracht Francoforte. Il giocatore portoghese dopo un avvio di stagione tra alti e bassi, ora pare stia ritrovando continuità di prestazioni e, soprattutto, gol. Il club tedesco ha già fatto sapere di voler riscattare André Silva e sono in corso contatti tra il Milan e Mendes per capire la richiesta dei rossoneri, ma difficilmente il giocatore portoghese sarà ceduto per una cifra inferiore ai 25 milioni di euro. Almeno questo sperano i rossoneri.

Dopo la Germania, anche in Spagna il campionato si avvicina alla ripartenza. Le casse del club rossonero stavano per sorridere per la qualificazione del Siviglia in Champions League durante lo stop dei campionati e quello che sembrava il più probabile verdetto, ovvero la classifica bloccata, classifica che vedeva il club spagnolo qualificato alla coppa più importante del calcio europeo e, quindi, un riscatto sicuro di Suso. Il giocatore spagnolo si è trasferito al Siviglia la scorsa estate dove sta giocando abbastanza bene. Proprio in questi giorni da Siviglia hanno fatto sapere che il riscatto di Suso non è in discussione e che, al termine della stagione, parleranno con il Milan. Suso al Siviglia farebbe contenti tutti, soprattutto le casse dei rossoneri. Visto che ormai i rapporti si sono deteriorati.

Il Milan non resta a guardare, programma la prossima stagione. Forse l’ennesima ripartenza ma probabilmente quella giusta.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008