Il calciomercato delle occasioni: Izco, Forte e di Gennaro. Cosa manca?

Quando la Juve Stabia, a maggio, festeggiava la promozione in serie B, il direttore sportivo Ciro Polito non si è distratto: come l’ex portiere ha ammesso il giorno della festa al Menti, il suo telefono non ha mai smesso di squillare nonostante il trionfo in campionato. Tre mesi dopo il calciomercato è terminato. E’ tempo di bilanci.

In uscita il mercato è positivo con un macchia

Il ds è riuscito a piazzare tutti gli esuberi: Lionetti e Sorrentino hanno lasciato Castellammare nella giornata di ieri, mentre già da tempo sono stati piazzati El Ouazni, di Roberto, Marzorati(alla Cavese) e Torromino e Viola( alla Ternana). L’unica perplessità riguarda la cessione di Daniele Paponi, al Piacenza. Non ci si è forse liberati troppo presto di una punta che, nonostante non più giovanissimo, può godere di una grande esperienza in B? Il gruppo era con lui, Fabio Caserta lo stimava. La punta che l’ha sostituito alla fine è arrivata e non essendo né Ceravolo e né Ciofani(sulla carta), Paponi avrebbe potuto dire la sua, magari creando un duello interessante per la titolarità.

In entrata Polito fa quanto può: Izco e Di Gennaro i colpi da “90”, Forte la scommessa

In entrata, si registrano i colpi di Tonucci, Ricci, Addae, Di Gennaro, Rossi, Kingsley Boateng , Del Sole, Bifulco, Borri(poi ceduto a titolo definitivo al Piacenza), Bifulco, Cisse, Calvano, Izco, Russo, Mallamo e Forte, oltre alle conferme di Elia e di Germoni.

Per quanto concerne l’attacco, tanti sono stati i nomi accostati ai gialloblu(l’ultimo quello di Théréau della Fiorentina). Polito ha confermato che per l’ex Cagliari è stato fatto un sondaggio, ma economicamente il giocatore risultava fuori dalla portata delle casse del club stabiese. Arriva dal Belgio Francesco Forte, attaccante classe 1993, che i tifosi dell’Inter più affezionati ricordano debuttare in campionato con Stramaccioni nel 2013. In serie B, il centravanti ha segnato 9 goal in 40 partite. I suoi numeri non incendiano la piazza stabiese, ma Polito si dimostra soddisfatto dell’operazione conclusa.

Izco e Di Gennaro sono i due colpi da “90”. Le qualità sono indiscusse, ma bisognerà valutare la tenuta fisica dei due. L’ex Cagliari lo scorso weekend è già partito da titolare, mentre l’ex giocatore del Catania non ha ancora debuttato in serie B a causa di un infortunio. La sosta arriva nel momento migliore per Fabio Caserta per recuperare gli acciaccati. Infatti, non è il solo Izco ad essere indisponibile. Anche del Sole non è stato convocato per il primo match in casa contro il Pisa.

Tra gli acquisti di categoria, non bisogna dimenticare Addae, vero e proprio colpaccio della società di Langella, che ha superato la folta concorrenza muovendosi per tempo, e Tonucci, tra i migliori in queste prime uscite stagionali.

La batteria degli esterni(formata già da giocatori importanti come Canotto, Elia, Melara e Del Sole) viene rinforzata al fotofinish con l’acquisto del giovane Bifulco, in prestito dal Napoli, che in serie B ha vestito le maglie di Carpi e Pro Vercelli, facendo registrare 49 presenze e 6 goal. Numeri importanti per un classe ’97, che potrà dire la sua anche in questa stagione. Da non sottovalutare.

Cosa manca alla Juve Stabia

Rossi(arrivato dalla Lazio), Cisse(ex Benevento) e Francesco Forte: tre “9” per una/due maglie. I tre giocatori dovranno ripagare la fiducia del ds Polito. Il pubblico si sarebbe aspettato una punta da 20 goal, ma fare mercato per una neopromossa non è semplice. Numericamente il reparto è completo, ora la parola spetta al campo. A destare più dubbi è il centrocampo dove manca, forse, qualcosina. Con l’infortunio di Mastalli al crociato, che lo costringerà a stare fuori per tutta la stagione, la Juve Stabia è stata forzata a tutelarsi. E’ arrivato dal Verona Simone Calvano. Ma con Izco attualmente fuori e Mezavilla con un anno in più, il rischio è quello di rimanere scoperti.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008