Il Borussia Dortmund Mor-iva dalla voglia di cederlo: che fretta c’era?

emre mor
Condividi la notizia sui social

Che fretta c’era… Il Borussia Dortmund ci teneva a liberarsi di Emre Mor, un talento che non è riuscito a brillare a pieno ma comunque non un flop da cedere subito. Eppure il club giallonero, ha trattato quasi con tutti i club interessati per cederlo.

Da dove partiamo? Il forte interesse dell’Inter, pronto a chiudere, qualche pay-tv di notte raccontò che il giorno dopo poteva essere già a Milano per ufficializzare l’affare ma qualcosa andò storto, cosa precisamente? Le commissioni da pagare all’agente. Nel frattempo però l’Inter aveva dovuto alzare l’offerta, si erano inserite Roma e Napoli nella trattativa, nettamente più la prima che la seconda.

E il Milan? Non si era parlato anche di Milan? Durante la trattativa Emre Mor si era infuriato tanto da cambiare agente, e il suo vecchio agente forse per far indispettire i nerazzurri, sui social disse che il Milan era in allerta per il talento turco. Nulla di vero.

Qualche piccolo sondaggio anche dallo Zenit di Mancini. Breve storia tra le big italiano? No, per niente mentre tutte le big si raffredavano, Mihajlovic chiese un grosso sforzo al Torino, il club granata interessato al calciatore, mentre vengono effettuati i primi sondaggi, c’è la sorpresa…

Dalla Spagna arriva il Celta Vigo con tredici milioni e strappa Emre Mor alle pretendenti, il club tedesco attraverso il direttore sportivo ha fatto sapere che rispetteranno la scelta del giocatore, ma c’era davvero bisogno di tutta questa fretta? A Dortmund se ne pentiranno? Probabile, stiamo a vedere. Buona Liga Emre!
APRI un CONTO con bet365 e RICEVI IL SUPERBONUS per i nuovi giocatori del 100%.

Guarda Anche...

CONDIVIDI

Pasquale Rosolino, 92 d’annata. Direttore di novantesimo.com. Troppo malato di calcio, se non sto scrivendo ne sto parlando e se non ne sto parlando? Sto sognando!
Editor per Visit Naples.