#HellasVeronaInter 1-2, il bolide di Perisic decide la sfida del Bentegodi

Inter – Fiorentina
Foto LaPresse - Spada27 Settembre 2015 Milano ( Italia)Sport CalcioInter - Fiorentina Campionato di Calcio Serie A TIM 2015 2016 - " Stadio San Siro "Nella foto: perisicPhoto LaPresse - Spada27 September 2015 Milan ( Italy)Sport SoccerInter - Fiorentina Italian Football Championship League A TIM 2015 2016 - " San Siro Stadium "In the pic: perisic

Un buon Verona non può nulla dinanzi ad un Inter non perfetta ma comunque molto precisa e concreta, capace di portare a casa tre punti fondamentali in ottica scudetto.

Al settimo minuto primo squillo della gara con l’interista Candreva ma il suo tiro viene deviato da un difensore del Verona. Stessa sorte, a parti invertite, tre minuti più tardi quando Cerci prova a inventare il goal dopo una grande giocata di Romulo ma Miranda fa muro. Nonostante il gioco ordinato dei padroni di casa, che limita molto le chance per gli ospiti, l’Inter passa comunque avanti in virtù del primo goal in neroazzurro di Borja Valero servito da Candreva dalla fascia di destra.

Il secondo tempo comincia con una grande occasione per Cerci che calcia di poco alto con Handanovic immobile. Al minuto 52 il portiere sloveno atterra l’ex Torino e dopo aver consultato il VAR assegna il penalty ai gialloblu. Dal dischetto va Pazzini appena entrato e il primo pallone che tocca si trasforma in goal: Handanovic spiazzato e il Bentegodi esplode grazie al suo centravanti. Al 64esimo traversa dell’Inter con Vecino che ha colpito la parte alta del montante dopo un bel colpo di testa.

Al minuto 68 Ivan Perisic tira una fucilata da fuori area che porta i neroazzurri nuovamente avanti. La partita continua con un Verona aggressivo ma senza creare grandissimi pericolo dopo la rete dell’ex Wolfsburg. La gara termina dunque sul 2-1 per gli ospiti ma va sottolineata la bella prova dei ragazzi di Pecchia.

HELLAS VERONA (4-2-3-1): Nicolas 6; Romulo 6.5, Hertaux 5, Caracciolo 5.5, Souprayen 5.5; Bessa 5.5 (65′ Zuculini 5.5), Fossati 6; Verde 6, Cerci 6 (79′ Lee 6), Fares 6; Kean 5.5 (59′ Pazzini 6.5).

INTER (4-2-3-1): Handanovic 5.5; D’Ambrosio 6, Skriniar 6.5, Miranda 6, Nagatomo 6; Vecino 6, Gagliardini 5.5; Candreva 6.5 (74′ Brozovic 6), Borja Valero 6.5 (78′ Cancelo sv), Perisic 6; Icardi 5.5.

Arbitro: Claudio Gavillucci (sez. Latina)

MARCATORI: Borja Valero al 35′ (INT), Pazzini al 60′ (HV), Perisic al 68′ (INT)

AMMONITI: Fares, Pazzini, Herteaux, Lee (HV) – Gagliaridni, Brozovic (INT)

ESPULSI: –

TOP 90ESIMO – Borja Valero 6.5: L’ex Fiorentina da qualità e quantità al centrocampo neroazzurro. La prima rete con la maglia dell’Inter è un giusto riconoscimento alle prestazioni più che sufficienti che sta offrendo lo spagnolo

FLOP 90ESIMO – Herteaux 5: Soffre moltissimo gli attacchi avversari, molto falloso e poco utile in fase di copertura.

CONDIVIDI